Area di volo

AREA DI VOLO

In occasione dello "Spring Meeting - Trofeo Friuli Venezia Giulia 2018" saranno disponibili 5 siti di decollo ufficiali, tra cui due siti di decollo esteri, situati in Slovenia.

Una panoramica dell’area di volo.

DECOLLI

Valinis – Meduno (Principale)

Località: Meduno (PN)
Direzione: da SE a SW
Altitudine: 980 mt slm
Dislivello: 710 mt sopra rispetto all’atterraggio (Castello – Travesio)
Numero di rampe: 3
Elicottero spazio di atterraggio:
Coordinate: N 46°13′ 50” E 12° 48′ 25”

Comodamente raggiungibile su strada asfalta, il decollo di Meduno risulta perfetto per le competizioni di deltaplano. Lo spazio per l’apertura dei deltaplani è pressoché illimitato, così come il numero di linee che potrebbe ospitare lungo l’anfiteatro che sale ad ovest della pedana. Vi si decolla con venti compresi tra sud-est e sud-ovest.
Entro il 2017 sarà aperto il rifugio – agriturismo che si trova a brevissima distanza dal decollo. L’intera area di decollo e il rifugio sarà gestito da Flyve organizzatore dell’evento.

Passo Pura – Ampezzo

Località: Ampezzo (UD)
Direzione: da E a S
Altitudine: 1400 mt slm
Dislivello: 800 mt rispetto all’atterraggio (Ampezzo)
Numero di rampe: 2/3
Elicottero spazio di atterraggio:

Il decollo, utilizzato fino a metà degli anni ’90, è stato recentemente recuperato. È in via di sviluppo un progetto con il Comune di Ampezzo per ampliare ancora l’ara di partenza in modo da ospitare tre linee di decollo.
Lo spazio per l’apertura dei deltaplani è abbondante, è raggiungibile con strada asfaltata, tranne per gli ultimi 200m di strada sterrata che si trova in condizioni ottime di percorribilità.
Vi si decolla con venti meteo compresi tra est e sud, per questo motivo è un punto di partenza adatto per la prima parte della giornata. Solitamente ospita una buona termica di servizio, circa 500 metri ad ovest del decollo.
A 500 metri dal punto di partenza si trova un rifugio – ristorante – bar che può ospitare più di cento persone.

Cuarnan – Gemona

Località: Gemona del Friuli (UD)
Direzione: da SE a SW
Altitudine: 1180 mt slm
Dislivello: 980 mt rispetto all’atterraggio (Bordano)
Numero di rampe: 3
Elicottero spazio di atterraggio:

Il decollo, già utilizzato con tre linee di partenza durante i campionati italiani del 2012 è anche il decollo ufficiale delle competizioni FAI 2 FAI 1 di parapendio.
Offre ampio spazio per il montaggio dei deltaplani, inoltre le linee di decollo distano circa 50 metri una dall’altra, in questo modo la gestione dei tempi di partenza è ottimale.
Si decolla con venti provenienti da est a sud-ovest.
La strada che porta sino al decollo è stata realizzata appositamente per i campionati italiani del 2012 ed è comodamente percorribile anche da vetture normali, sebbene l’ultima parte sia bianca e con pendenza piuttosto elevata.
Nel parcheggio dove comincia la parte sterrata (circa 1 km dal decollo) è presente una malga che nel periodo estivo è sempre aperta al pubblico con bar e ristorante di prodotti artigianali.

DECOLLI ESTERI – SLOVENIA

Lijak – Slovenia

Località: Lijak (Slo)
Direzione: da S a W
Altitudine: 585 mt slm
Dislivello: 520 mt rispetto all’atterraggio (Lijak)
Numero di rampe: 2
Elicottero spazio di atterraggio:

Decollo molto amato dai parapendisti di tutta Europa, sarebbe, per noi, un’ipotesi remota di utilizzo ma abbiamo voluto considerarlo perché potrebbe garantire la fattibilità di una task anche con venti da nord. Il luogo è infatti famoso per offrire una zona riparata dai venti settentrionali, specialmente nel periodo estivo.
Lo svantaggio consiste nel limitato dislivello, seppure le condizioni termiche offrano solitamente buone condizioni anche alle basse quote.
Anche qui lo spazio a disposizione è limitato ma sono in fase di lavoro importanti ampliamenti che dovrebbero garantire l’ospitalità anche di numerosi deltaplani.
La strada di accesso è percorribile con ogni mezzo.

Ajdovscina – Slovenia

Località: Ajdovscina (SLO)
Altitudine: 100 mt slm
Elicottero spazio di atterraggio:

Il decollo ospita ogni anno la Winter Race, famosa competizione di deltaplano a livello europeo. Facilmente raggiungibile con ogni mezzo, offre moltissimo spazio per l’apertura dei deltaplani.
Con qualche accorgimento e piccoli interventi potrebbe ospitare da due a tre linee di decollo.
Vi si decolla con venti compresi tra sud-est e ovest.
Il dislivello non è abbondante ma le competizioni che qui si sono svolte non hanno mai evidenziato problemi al riguardo.

ATTERRAGGIO UFFICIALE

Travesio (Atterraggio Ufficiale e Centro Operativo)

Località: Travesio (PN)
Altitudine: 270 mt slm
Elicottero spazio di atterraggio:
Coordinate: N 46° 11′ 46” E 12° 51′ 22”

L’atterraggio di Travesio è molto frequentato da deltaplanisti e parapendisti di tutta Europa.
Particolarmente gradite ai piloti sono le condizioni di perfezione del suolo e l’assenza di ostacoli, non di meno la particolare assenza di venti forti o turbolenti anche nelle ore di maggiore attività termica.
Nella zona atterraggio verrà allestito il Centro Operativo, l’Expo Spring Meeting e tutti i servizi pensati per la manifestazione.
Le dimensioni del parcheggio sono ampie con una zona riservata al campeggio (Tende e Camper).